Les Cahiers du GRAAL

Il Centro Studi Giancarlo Barbadoro promuove le ricerche e le attività culturali sviluppando quattro settori principali secondo gli indirizzi di ricerca dell'ispiratore: Esobiologia; Archeologia; Scienza di confine; Ecospiritualità.
Quattro ambiti che si suddividono a loro volta un una serie di molteplici argomenti che verranno approfonditi, con il contributo di esperti, attraverso le monografie tematiche di Les Cahiers du Graal.
Edizioni Triskel. Anche in e-book sul sito: www.triskeledition.com

Les Cahiers du GRAAL Numero 2 - Maggio 2022 - Enrico Moriconi - BIOETICA E BENESSERE DEGLI ANIMALI Enrico Moriconi
BIOETICA E BENESSERE DEGLI ANIMALI

La bioetica è il ramo della biologia dedicato alle conseguenze delle scelte scientifiche in campo medico. Da più parti sono stati creati dei gruppi di lavoro e approfondimento sui riflessi bioetici nel campo delle scienze veterinarie. La questione della bioetica delle scienze veterinarie ha generato una discussione sui termini da utilizzare proprio a causa della sua specifica competenza. Una delle differenze essenziali delle scienze mediche sugli animali, rispetto alla scienza medica umana, è che l’inviolabilità della vita, basilare in Medicina, non vale per gli animali ai quali non è riconosciuta, se non nel caso degli animali familiari e non tutti.

Enrico Moriconi è Medico veterinario e Consulente in Etologia e Benessere degli Animali. Dal 2017 ricopre la carica di Garante per i Diritti degli Animali della Regione Piemonte. Nel 2019 ha pubblicato per Edizioni Triskel “Il dolore degli innocenti, il destino degli animali minori”. È autore di numerose pubblicazioni tra le quali: “Nutrirsi tutti inquinando meno” a cura del Centro di Documentazione di Pistoia e “Medicina veterinaria e bioetica” in Quaderni di Bioetica. Tra i suoi libri: “Sanato: un allevamento a rischio” ed. Legambiente, Asvep, Lav. “Nutrirsi tutti inquinando meno” ed. Centro Documentazione di Pistoia. “Allevamento pazzo: due anni di emergenza BSE” ed. Legambiente. "Medicina Veterinaria e bioetica", nei Quaderni di Bioetica, ed. Macro. Ha scritto il soggetto del video “La fabbrica degli animali” presentato a Cinemambiente 1999. Ha collaborato a molteplici riviste e pubblicazioni scientifiche. Svolge attività di consulente tecnico in numerosi procedimenti per reati a carico degli animali.


 

 Les Cahiers du GRAAL Numero 1 - Maggio 2021 - Giancarlo Barbadoro - STORIE DI DRAGHI, CROMLECH E TEMPLARI Giancarlo Barbadoro
STORIE DI DRAGHI, CROMLECH E TEMPLARI

Un percorso affascinante tra storia e mito attraverso le tradizioni ancora vive in Piemonte dove sopravvivono antiche leggende dell’epopea celtica. A nord della città di Torino è sorto un grande Cromlech che testimonia la continuità della cultura dei Celti e riecheggia il mito di Fetonte. La sua architettura simboleggia le antiche conoscenze cosmologiche dei druidi e rappresenta uno straordinario planetario in pietra. Le tradizioni delle “Famiglie celtiche” delle Valli piemontesi riportano storie dimenticate che ruotano intorno al Parco La Mandria coinvolgendo la figura della “Bela Rosin”, l’enigmatica amante di Re Vittorio Emanuele II. Le vicende dei Templari nelle Valli di Lanzo portano l’attenzione al segreto del “Ruciàss” di Balme, svelando aspetti inediti di Jacques de Molay e il mistero della Sindone.